HOME | LA FACOLTA' | CORSI | DIPARTIMENTI e CENTRI | AREA STUDENTI | AREA DOCENTI
CERCA 
 

Accesso rapido

Portale news

Corsi e docenti 2010-2011

Orario 2010-2011

Iscrizione agli esami

E-Learning

I cataloghi delle biblioteche universitarie di Pisa

Attività internazionali

Posta elettronica
Home > Area docenti  > Modalità inserimento Programmazione Didattica in Omero 

NEWS

    No item elements found in rss feed.
Tutte le notizie
 


Modalità di inserimento della programmazione didattica anno accademico 2007/08 sul database OMERO

Come negli anni passati la programmazione didattica dovrà essere inserita a cura dei Presidenti dei Corsi di studio direttamente su “Omero”.

A partire dall’indirizzo: http://omero.humnet.unipi.it/3/login.asp  dopo aver selezionato l’anno accademico 2007/08 dovranno essere inseriti Codice  e Password così come indicato nella mail che ciascun Presidente di Corso di Studio riceverà.

Dopo aver effettuato l'accesso secondo le predette modalità, ciascun Presidente troverà il corso e/o i corsi di cui è responsabile e di cui dovrà essere inserita la programmazione didattica. 

Cliccando sul nome del corso troverà un’interfaccia per l’inserimento dei dati di ogni singolo insegnamento.

I corsi saranno presentati in ordine alfabetico e verrà riproposta la programmazione didattica dell’anno precedente.

Qualora non ci siano modifiche da fare basterà cliccare sulla parola “Approva” e passare all’insegnamento successivo tramite la barra di navigazione posta sotto.

Nella maschera principale di inserimento sarà possibile modificare i dati del corso in questione assegnando un diverso docente o una diversa copertura ed il semestre di svolgimento: si ricorda che le modifiche delle titolature, settori scientifico disciplinari, tipo di insegnamento e crediti devono essere corrispondenti al regolamento didattico del corso di studio.

Nel caso che per il corso sia previsto un contratto è obbligatorio, qualora non fosse presente, inserire la declaratoria altrimenti il programma non permette di approvare l’insegnamento; si ricorda che per declaratoria si intende le caratteristiche che devono essere riportate nel bando per il conferimento di incarico di Professore a Contratto.

Una volta effettuate le modifiche nella maschera centrale (in caso di contratti o Affidamenti con bando NON indicare il docente) premere il tasto “Modifica”.

Alla destra della maschera di inserimento si troveranno varie finestre di diverso colore che indicano rispettivamente: Approvazione del Corso, Mutuazioni sul corso in questione,  Mutuazioni del corso su altri corsi, Gestione dei supporti alla didattica e inserimento di nuovi insegnamenti.

Approvazione del Corso: in questo riquadro si trova il link “Approva” che dovrà essere attivato al termine delle operazioni di modifica dei dati.

Gestione mutuazioni: quando un corso deve essere mutuato su di un altro prima di tutto nel campo docente devà apparire “- .” e come copertura “A Comune/Mutuato”; cliccando “Gestione mutazioni” si apre una finestra con un menù a tendina con tutti gli insegnamenti ordinati per ordine alfabetico dove oltre alla titolatura si legge il docente (quando questo è definito) ed il corso di laurea. Una volta selezionato il corsosu cui mutuare o mettere a comune deve essere scelto se è “mutuato” o se “a comune”. Si ricorda che la messa “a comune” implica necessariamente che la titolatura sia la medesima (e quindi anche i codici insegnamento) mentre la mutuazione può avere titolatura diversa e ogni insegnamento mantiene i propri codici. Nel caso in cui la mutuazione o la messa a comune avvenga con corsi che non fanno parte della nostra facoltà deve essere indicato  il docente, ed il corso va mutuato sulla Facoltà relativa.Va altresì indicato nelle note del corso la titolatura dell'insegnamento su cui si mutua.

Gestioni dei supporti alla didattica: in questa sezione devono essere indicati i supporti alla didattica da attivare. Qualora non si conoscesse ancora il nome  si può mettere la definizione “da assegnare”; rimane invece obbligatorio l’inserimento delle ore previste per il supporto alla didattica. Si ricorda che nel caso in cui si intendesse attivase dei supporti alla didattica con finanziamenti differenti da quelli ordinari è necessario indicare nelle note il tipo di copertura finanziaria di cui ci si intende avvalere (ad esempio "Fondi di Ricerca"; "Fondi art. 2 del DM 198/2003" ecc.)

Una volta effettuate tutte le modifiche ed inserite eventuali mutazioni e supporti alla didattica cliccare su “Approva” prima di passare al corso successivo: questa operazione non è “irreversibile”  ma aiuta  a visualizzare i corsi “definiti”; in questa fase il sistema effettua controlli sulla consistenza dei dati inseriti.

Si ricorda che la programmazione didattica dovrà essere conforme a quanto stabilito dai Regolamenti dei relativi Corsi di Laurea attivati a vario titolo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia.

 

Credits Scrivici Ricerca Università di Pisa