::  ORIENTAMENTO- Domande frequenti

- Cosa è la SLBA?
- Perché prendere la SLBA?
- Quanto tempo ci vuole per ottenere la SLBA?
- Di cosa ho bisogno per iscrivermi alla SLBA?
- Che cosa vuol dire 'cfu utili'?
- E se non ho almeno 120 cfu utili?
- Come faccio a dare singoli esami?
- Come faccio a sapere se ho i 120 cfu utili?
- Cosa devo fare per iscrivermi alla SLBA?
- Quando mi posso iscrivere alla SLBA?
- Se mi laureo a metà anno accademico, devo pagare di nuovo tutte le tasse per iscrivermi alla SLBA?
- Sono studente lavoratore, c'è obbligo di frequenza dei corsi?
- Ho già svolto attività nel settore archivistico e/o biblioteconomico, mi possono essere riconosciute come tirocinio?
- Lavoro già nel settore archivistico/biblioteconomico, posso svolgere il tirocinio sul posto di lavoro?
- Il tirocinio è necessariamente gratuito?
-
Quali sbocchi occupazionali offre la SLBA?
- Come faccio ad avere informazioni che non trovo nel sito né in queste FAQ?
Cosa è la SLBA?

-un approfondimento specialistico e professionalizzante delle lauree in beni culturali (sia la quadriennale in Conservazione dei BC (in particolare l'indirizzo archivistico-librario) che la triennale in Scienze dei BC (in particolare i curricula Archivistico e Biblioteconomico-bibliografico), ma anche un'occasione per tutti di approccio ad alto livello ai settori delle biblioteche e degli archivi;

Perché prendere la SLBA?

-per ottenere una formazione completa, teorica e pratica, che consente di inserirsi nel mondo delle biblioteche e degli archivi;

Quanto tempo ci vuole per ottenere la SLBA?

-Il corso regolare di studi è previsto in due anni divisi in semestri, ma si può finire prima (ad es. se si parte con più di 180 crediti riconosciuti) o anche impiegare più tempo (ad es. circa tre anni se si hanno tra 180 e 120 cfu);

Di cosa ho bisogno per iscrivermi alla SLBA?

-di una laurea, del vecchio o del nuovo ordinamento, nel cui piano di studi siano compresi 120 cfu utili;

Che cosa vuol dire 'cfu utili'?

-che, essendo la SLBA una laurea specialistica, lo studente non può partire da zero ma deve già possedere parte dei crediti richiesti (almeno 120);

E se non ho almeno 120 cfu utili?

-è possibile recuperarli, o dando singoli esami, o conseguendo una laurea in SBC (curricula A o B);

Come faccio a dare singoli esami?

-l'Università di Pisa prevede una forma di iscrizione che consente di sostenere uno o più esami fino a un massimo di 25 cfu (in un anno);

Come faccio a sapere se ho i 120 cfu utili?

-presentando la domanda di iscrizione e riconoscimento dei crediti, o scrivendo per informazioni all'indirizzo slba@humnet.unipi.it. Indicativamente, una laurea in Scienze dei Beni Culturali (o, per il vecchio ordinamento, in Conservazione dei Beni Culturali) viene riconosciuta interamente (SBC= 180 crediti, CBC= più di 180 crediti, ma dipende dal piano di studi) per le altre va visto il singolo caso;

Cosa devo fare per iscrivermi alla SLBA?

-puoi leggere qui come fare;

Quando mi posso iscrivere alla SLBA?

-entro il 28 febbraio di ciascun anno accademico. Ma, in qualunque momento ci si iscriva, si paga per tutto l'anno accademico in corso (chi, ad es., si iscrive a febbraio, paga anche per i mesi trascorsi dall'inizio dell'a.a.);

Se mi laureo durante l'anno accademico, devo pagare di nuovo tutte le tasse per iscrivermi alla SLBA?

-No, si continuano a pagare le rate delle tasse normali per l'anno accademico corrente, ma bisogna presentare la domanda di iscrizione alle Segreterie studenti. Questo vale solo per gli studenti che si laureano nell'Ateneo pisano.

Sono studente lavoratore, c'è obbligo di frequenza dei corsi?

-No, ma per alcuni corsi è fortemente consigliata la frequenza;

Ho già svolto numerose e qualificate attività nel settore archivistico e/o biblioteconomico, mi possono essere riconosciute come tirocinio?

-Le attività svolte prima dell'iscrizione alla SLBA possono essere riconosciute ma il tirocinio obbligatorio deve essere concordato prima del suo svolgimento e di norma richiede una convenzione specifica con l'ente ospitante;

Lavoro già nel settore archivistico/biblioteconomico, posso svolgere il tirocinio sul posto di lavoro?

-Sì, è però necessaria una convenzione o un accordo con l'ente presso cui lavora;

Il tirocinio è necessariamente gratuito?

-No, ma l'Università di Pisa non eroga alcun compenso. Deve essere l'ente presso cui si svolge il tirocinio a pagare il tirocinante, o un altro ente ( es. Regione Toscana, Provincia, ecc);

Quali sbocchi occupazionali offre la SLBA?

-Per quanto riguarda il pubblico impiego, le offerte di lavoro per archivisti e bibliotecari sono oltre il 60% dei posti di lavoro nel settore della cultura banditi da amministrazioni pubbliche statali, regionali e di enti locali. Anche nelle Università, soprattutto quelle che stanno riorganizzando il loro sistema bibliotecario, la richiesta di personale è in aumento.

Nel settore privato i laureati in questo campo sono richiesti da imprese e cooperative di servizi nei campi della cultura, dell'informazione e della comunicazione, ma anche da librerie e agenzie di abbonamenti, case editrici, società di editoria multimediale e web design, produttori e gestori di banche dati e servizi informativi elettronici. Sempre più spesso, inoltre, i laureati in questo settore operano anche come liberi professionisti o creano piccole imprese o cooperative loro stessi;

Come faccio ad avere informazioni che non trovo nel sito né in queste FAQ?

-mandando un'email all'indirizzo slba@humnet.unipi.it.